W.A.Ve. 2018 Italian Beauty

9,00160,00

a cura di Marco Ballarin, Giulia Ciliberto, Daniela Ruggeri

 

La diciassettesima edizione di W.A.Ve. Italian Beauty, promossa dall’Università Iuav di Venezia nel 2018, ha a che vedere con la particolare bellezza delle città italiane, occupandosi dei centri storici di piccole e medie dimensioni. I 26 centri urbani scelti sull’intero territorio nazionale, dalla Sicilia al Trentino, sono state coinvolte attraverso le loro amministrazioni comunali che, grazie al lavoro di cooperazione sinergico con lo Iuav di Venezia, hanno selezionato i temi di progetto riguardanti le loro aree più preziose.

Svuota

Ogni anno, in estate, per tre settimane lo Iuav si trasforma in un vero e proprio festival dell’architettura, grazie al coinvolgimento di un centinaio di partecipanti fra docenti collaboratori e relatori, circa 1.500 studenti dei corsi triennali, cui se ne aggiungono molti altri provenienti da università straniere. Giunto ormai alla sua diciassettesima edizione, W.A.Ve. si presenta come un grande appuntamento ricorrente sulla scena veneziana, che quest’anno si confronta con il tema della “bellezza italiana” dei centri storici di piccole e medie dimensioni. Sullo sfondo il tema della connessione tra i centri storici attraverso la rete capillare delle infrastrutture ferroviarie.
A dirigere i 26 atelier, architetti da tutto il mondo, di generazioni e formazioni diverse. La loro presenza contribuisce a fornire agli studenti un punto di vista variegato, che rispecchia la molteplicità di approcci e linguaggi dell’architettura contemporanea. Quest’anno, per la prima volta, sono stati coinvolti anche gli amministratori di tutti i comuni partecipanti. L’interazione tra università, amministrazioni comunali e Rete Ferroviaria Italiana dà vita a un’offerta formativa che si confronta da un lato con il mondo professionale, dall’altro con quello accademico.
L’insieme delle attività W.A.Ve. si compie nella realizzazione di un prodotto unico nel suo genere, che assume i caratteri di una performance collettiva volta a rileggere il territorio per restituirlo con rinnovata ricchezza.

Every year, for three summer weeks, Iuav turns into a true festival of architecture thanks to the involvement of about 100 participants, including lecturers and mentors, and attended by about 1,500 students of its three-year courses, as well as many other students arriving from abroad. Now in its 17th edition, W.A.Ve. has become a major recurring event in the Venetian cultural calendar, which explores this year the theme of “Italian Beauty” in small and medium-sized historic centres. The backdrop to this theme is the interconnection of historic centres by means of the capillary network of railway infrastructures.
The 26 workshops are run by architects from all over the world, from different generations and diverse backgrounds. Their presence is a contribution to the variety of perspectives offered to studentds, reflected in the many languages and approaches to contemporary architecture. This year, for the first time, administrators from participating municipalities have been involved. The interaction between university, regional administrations and the Rete Ferroviaria Italiana (Italian Rail Network) provides an educational opportunity for students to experience aspects of the professional and academic worlds.
The various W.A.Ve. activities together form a single, one-of-a-kind “product” resembling a collective performance that aims to re-read the territory and redeliver it enriched.

Marco Ballarin, Giulia Ciliberto, Daniela Ruggeri

W.A.Ve. 2018 Italian Beauty

Tipologia | Monografia di architettura

Genere |  Saggio

Serie| Italian Beauty

Curatori | Marco Ballarin, Giulia Ciliberto, Daniela Ruggeri

Edizione | maggio 2019

Lingua | Italiano + Inglese

Formato | 14,8×21 cm

Volumi | 27

Stampa | Colore

Peso N/A
Dimensioni N/A
Volumi

Cofanetto completo, Italian Beauty – Marco Ballarin, Giulia Ciliberto, Daniela Ruggeri, Brescia – Aeby & Perneger Associés, Salemi – Roberta Albiero, Cintura di Modena – Benno Albrecht + Mauro Frate, Rovereto – AM3 Architetti Associati, Lecce – Vinicius Andrade, Scanno – Walter Angonese, Cascia – Felipe Assadi, Urbino – Aldo Aymonino, Parco Nazionale delle Cinque Terre – Nicolas Campodonico, Alghero – Carlana Mezzalira Pentimalli, Palmanova – Fala Atelier + CENTRAL + Carnets, Canosa di Puglia – COR Arquitectos, Bagnoregio – José Cubilla, Ischia – Fernanda De Maio + Andrea Iorio, Biella – DEMOGO, Messina – ELASTICOSPA, Larino e Casacalenda – Josep Ferrando, Monselice – Antonella Gallo, Prato – Alberto Kalach, Alcamo – Ammar Khammash, Maida – Patrizia Montini Zimolo, Benevento – Max Nuñéz, Pisa – RICA Studio, Spilimbergo – Umberto Trame, Matera – Margherita Vanore, Pieve di Soligo – Hongjun Wang

Acquisto

Per tirature superiori alle 15 copie e ordini speciali si prega di inviare un e-mail a edizioni@anteferma.it

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “W.A.Ve. 2018 Italian Beauty”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

COD: W18 Categoria: Tag: , ,
Updating…
  • Nessun prodotto nel carrello.